Palazzolo Acreide Città Patrimonio dell'Umantà

Le due chiese principali di Palazzolo Acreide sono esempi particolarmente rappresentativi della ricchezza e del potere delle locali confraternite, al cui fondamentale ruolo si attribuisce buona parte della ricostruzione dello spazio sacro dopo il terremoto...Amministrando notevoli capitali, le confraternite estendono il loro controllo in tuta l'area di pertinenza delle chiese e del relativo quartiere, gareggiando ciascuna, ai fini di affermare la supremazia della propria parrocchia rispetto alle altre. La competizione che si traduce nella ricchezza delle architetture e degli apparati decorativi, è anche un indicatore dei rapporti tra gruppi contrapposti della società del tempo: la più conservatrice aristocrazia, che si identifica nel quartiere di San Paolo, e i nuovi ceti urbani (artigiani, commercianti, professionisti ,nuovi proprietari terrieri) che riconoscendosi nel quartiere di San Sebastiano, promuovono in questo sito l'ampio sviluppo post-1693...
tratto da:
La Valle del Barocco Le città siciliane del Val di Noto "Patrimonio dell'Umanità.

San Sebastiano
Il culto e la festa a Palazzolo Acreide
Festeggiamenti 10 agosto 2015 clicca qui